Isola di Sant'Andrea

 

san andrea

 

L'Isola di Sant'Andrea, si estende per circa cinquanta ettari e dista poco più di un miglio dal centro storico della città di Gallipoli, bagnata dal Mar Ionio.
L’attuale nome, giunto fino ai giorni nostri, fu dato dai bizantini quando costruirono una chiesetta dedicata al santo.
È completamente pianeggiante, la sua altezza massima non supera i tre metri.
Sull’Isola di Sant’Andrea, è presente  l'unico sito di nidificazione, della specie di gabbiano corso. Collocata al centro di un'area marina interessata da habitat particolarmente sensibili, come la prateria di Posidonia, l'isola è inoltre tappa dei percorsi migratori dell'avifauna e luogo botanico di elevato valore scientifico.
Famosa per il suo splendido mare, nel quale sorgono diversi isolotti. Nel 1866, sull’isola fu costruito un grande faro, rimasto in attività fino al 1973.